Studiosi di Ohara - One Piece World

Studiosi di Ohara

[ad#pagine]

[ad#pagine2]

Ventisei anni prima degli eventi attuali, un gruppo di scienziati, tra cui Nico Olvia, partì dall’isola di Ohara per cercare informazioni sul secolo vuoto. Circa sei anni dopo, furono catturati dalla Marina e riconosciuti come studiosi di Ohara. Vennero dunque uccisi tutti a parte Nico Olvia, che fu imprigionata. A quel punto fu ordinato un Buster Call su Ohara capitanato dal vice-ammiraglio Hagwor D. Sauro, ma questi si rifiutò di uccidere dei semplici studiosi. Così fuggì, liberando Olvia, che tornò in fretta ad Ohara per avvisare i suoi colleghi dell’imminente arrivo della Marina.

Gli agenti del CP9 perlustrarono Ohara e infine trovarono un Poignee Griffe nell’Albero dell’Onniscienza. I Cinque astri di saggezza parlarono con il Professor Clover, che rivelò di sapere parecchie cose riguardo ai cento anni bui, ma ordinarono di sparargli poco prima che pronunciasse il nome dell’antico regno.

Iniziò così il Buster Call, a causa del quale tutti gli studiosi di Ohara furono eliminati. Per ordine dell’ammiraglio Akainu, all’epoca vice-ammiraglio, anche la nave con i superstiti innocenti fu affondata, per evitare la fuga di studiosi infiltrati. Solo Nico Robin, una bambina di otto anni in grado di leggere i Poignee Griffe, si salvò, grazie al vice-ammiraglio Kuzan. Per le sue capacità di leggere i Poignee Griffe, sulla sua testa fu messa una taglia di 79 milioni di Berry, tuttavia non fu mai catturata.

Commenta anche tu!

commenti


Personaggi appartenenti al gruppo o all'organizzazione :