Le 5 curiosità di One Piece World

Scritto da : 4 Agosto 2017 Nessun Commento

One Piece World è un manga giapponese intriso di curiosità, aneddoti e segreti, e non potrebbe essere diversamente considerando che la trama ha come protagonisti i pirati, per i quali i misteri e le magie rappresentano il pane quotidiano. Il manga è stato scritto e disegnato da Eiichiro Oda, dopodiché è diventato un cartone animato a partire dal 1997. One Piece World rappresenta il manga più venduto al mondo, ed il 15 giugno 2015 è addirittura entrato nel “Guinnes dei primati” per essere stato la serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie vendute: oltre 320 milioni. Dopo questa breve parentesi sul manga possiamo conoscere le 5 curiosità di One Piece World.

Le 5 curiosità di One Piece World: il mistero della “D”

La lista delle 5 curiosità di One Piece World inizia con il mistero della “D”. Nel cartone animato sono ben 10 i personaggi che nel loro nome presentano la “D” puntata, nello specifico sono: Monkey D. Rufy, Monkey D. Dragon (il padre di Rufy), Monkey D. Garp (il nonno di Rufy), Portuguese D. Ace (il fratellastro di Rufy), Portuguese D. Rouge (la madre di Portuguese D. Ace), Gol D. Roger, Marshall D. Teach, Trafalgar D. Water Law, Trafalgar D. Water Lami e Hagwor D. Sauro. Cosa rappresenta quella enigmatica “D”? Un mistero rimasto ancora insoluto e chissà se si troverà mai la risoluzione a questo enigma. Nel frattempo scopriamo le altre 5 curiosità di One Piece World.

one piece worldGli aneddoti di One Piece World

Tra le 5 curiosità di One Piece World rientra di diritto Sanji, a cui sono legati molti aneddoti. Il vero nome iniziale di Sanji, che fa la sua prima apparizione nel volume 6, in realtà era Naruto. Tuttavia dopo pochi mesi sarebbe dovuto uscire il manga di Kishimoto, che si chiamava appunto Naruto, perciò Oda decise di cambiargli il nome. Lo stesso Oda ha rivelato che per la caratterizzazione di Sanji si è ispirato a Steve Buscemi nel film “Le Iene” di Quentin Tarantino. Particolarmente curioso è anche l’aneddoto del nome di Usop, derivante dalla parola giapponese “uso” che significa bugia. Un nome che calza a pennello per il pirata nasone particolarmente avvezzo alle bugie. Infine per la realizzazione di Water Seven, una grande città galleggiante costruita sull’acqua, Oda si è ispirato liberamente alla città di Venezia. Anche qui si verifica l’alta marea, un fenomeno naturale ben conosciuto agli abitanti della città veneta. Avevi mai sentito parlare di queste 5 curiosità di One Piece World?

Commenta anche tu!

commenti