Finale di One Piece: Eiichiro Oda rivela interessanti retroscena sul tesoro

Scritto da : 18 Gennaio 2019 Nessun Commento

Nulla dura per sempre e purtroppo neanche One Piece, uno dei manga più amati di tutti i tempi che vanta una vastissima platea di fan sparsi in tutto il mondo. Gli appassionati però possono stare tranquilli, anche se il manga ha superato l’80% della sua narrazione il finale di One Piece è ancora lontano. One Piece sicuramente supererà i 1.000 capitoli, quindi dovrà passare ancora molto tempo prima di scrivere la parola fine sulla storia di Cappello di Paglia e company. É stato proprio Eiichiro Oda in una recente intervista a rilasciare interessanti dichiarazioni sul finale di One Piece ed in modo particolare sulla reale esistenza del tesoro.

Finale di One Piece rubber cappello

Eiichiro Oda rivela: “Cambierò il finale di One Piece se qualche fan dovesse scoprirlo”

Recentemente Oda ha aperto le porte della sua casa al programma giapponese “Honma Dekka!?” della Fuji TV. Generalmente il mangaka è molto riservato ma questa volta ha deciso di fare uno strappo alla regola. Tuttavia durante l’intero servizio è stata coperta la faccia di Oda col viso di Monkey D. Rufy per garantirgli la massima riservatezza. La troupe televisiva ha avuto modo di visitare l’eccentrica casa dello scrittore ed ovviamente ne ha approfittato per fargli qualche domanda relativa al finale di One Piece.

Attualmente la narrazione è arrivata agli ultimi capitoli della saga di Wano, dove Rufy sta affrontando Kaido ed il suo esercito. Per quanto riguarda la durata Oda ha rassicurato i suoi fan, affermando che la saga supererà i 100 volumi. Qualcuno sosteneva che One Piece avrebbe potuto concludersi proprio al 100esimo capitolo, cosa impossibile in quanto in Giappone sono arrivati al 91esimo capitolo e la saga di Kaido è appena iniziata. Tra la saga di Wano e quelle successive è sicuro che verranno superati i 100 capitoli, quindi dovranno passare ancora alcuni anni prima di arrivare alla conclusione.

In questi mesi i fan hanno ipotizzato le teorie più disparate relative al finale, ma Oda rassicura che nessuno si è avvicinato. L’intervistatore ha chiesto al mangaka se avesse in mente già un finale e cosa farebbe se un fan dovesse scoprirlo. Oda ha risposto di avere in mente il finale già da tantissimo tempo ed è sicuro che nessun fan potrà mai scoprirlo. Se tuttavia dovesse succedere sarebbe pronto a riscrivere un finale alternativo.

Il tesoro di One Piece è concreto e reale

In alcune storie il tesoro ricercato non è fatto di oro, gioielli e pietre preziose ma è qualcosa di astratto come l’amicizia, l’amore, l’avventura ecc. In questi casi il tesoro è il viaggio stesso durante il quale si vivono esperienze straordinarie, si conosce meglio se stessi e si stringono nuovi e duraturi rapporti di amicizia. Nulla di tutto questo avrà a che fare col finale di One Piece.

Oda ha raccontato di essere rimasto molto deluso dal finale del mago di Oz, dove il tesoro era qualcosa di astratto. Il mangaka sostiene che i personaggi di One Piece, dopo aver penato tanto, devono essere giustamente ricompensati e quindi il tesoro sarà assolutamente reale, concreto e tangibile. Oda ha poi preferito non andare oltre e, dopo queste interessanti rivelazioni, non ha dato altri spunti di riflessione per non sbilanciarsi troppo sul finale e sugli sviluppi futuri della saga.

<< LEGGI ANCHE: Personaggi One Piece: svelate incredibili novità su Akainu, Kizaru e Monkey D. Dragon >>

Commenta anche tu!

commenti