One Piece e Pokemon Go: il crossover che piace ai fan

Scritto da : 17 Luglio 2019 Nessun Commento

I crossover rappresentano una novità che entusiasmano e divertono i fan poiché mettono in contatto personaggi di film, serie tv, anime e manga. In tal senso i crossover di One Piece sono davvero numerosi come i videogiochi che racchiudono personaggi di mondi diversi come Cappello di Paglia, Naruto e Goku oppure i disegni dei fan che raffigurano i pirati secondo le sembianze dei Griffin, di Scott Pilgrim o di Rick e Morty.

Uno dei crossover più attesi è quello di One Piece e Pokemon Go in previsione tra il 22 ed il 29 luglio 2019, quindi prossimo ormai al debutto. Da notare che a giugno è scattato un altro crossover bizzarro quanto interessante che mescola il mondo di One Piece con quello di Super Mario Bros. Scopriamo tutte le principali novità nei seguenti paragrafi.

One Piece e Pokemon Go: Pikachu in versione Cappello di Paglia

Pokemon Go è sempre stato aperto ai crossover ed alle collaborazioni con altri cartoni animati e personaggi e questa volta si fonde col mondo di One Piece, una scelta che stando alle prime impressioni piace molto ai fan.

Comparirà Pikachu in versione Cappello di Paglia ed infatti il Pokemon indosserà il caratteristico copricapo portato sulla testa da Monkey D. Rufy. Lo stesso cappello potrà essere utilizzato dallo stesso protagonista umano di Pokemon Go come accessorio speciale nel corso delle sue avventure. Sono già comparsi alcuni disegni che raffigurano il simpatico Pikachu mentre indossa il Cappello di Luffy.

A questo punto una domanda sorge spontanea: come mai si è deciso di lanciare questo curioso crossover tra One Piece e Pokemon Go? I motivi non sono solo commerciali ma in un certo senso anche sociali. In Giappone infatti verrà innalzata una statua di One Piece, precisamente a Kumamoto, come punto di riferimento per un nuovo PokeStop. L’obiettivo è rilanciare e riqualificare la zona di Kumamoto che 3 anni fa fu colpita da un terribile terremoto. Il richiamo di turisti e di giocatori dovrebbe far rifiorire la zona a sostegno delle attività commerciali del territorio.

Il mangaka Eiichiro Oda è originario proprio di questa zona e vuole dare il suo contributo per risollevarla. Il progetto prevede anche l’installazione di 9 statue raffiguranti i pirati della ciurma di Cappello di Paglia nelle diverse municipalità della prefettura di Kumamoto. Il Giappone è la terra natia di One Piece e Monkey D. Rufy è uno dei personaggi più amati ed apprezzati, quindi il successo è assicurato.

L’incontro tra One Piece e Super Smash Bros

Come detto nell’introduzione a giugno si è verificato un altro crossover molto interessante tra i personaggi di One Piece e Super Smash Bros, il celebre picchiaduro di Nintendo. Sul titolo “One Piece: Super Grand Battle! X” è stato lanciato l’evento dedicato a Super Smash Bros con i personaggi della ciurma di Cappello di Paglia che hanno cambiato look assumendo le sembianze dei protagonisti dell’universo di Mario Bros.

Qualche esempio? Chopper è stato ridisegnato secondo le fattezze di Kirby, una piccola creatura sferica residente a Dream Land; Nico Robin ha le sembianze di Samus Aran, la cacciatrice di taglie comparsa in diversi videogiochi di Super Mario; Zoro invece veste i panni di Link, il leggendario protagonista di Zelda che spesso ha fatto incursione nei videogiochi di Mario Bros.

Commenta anche tu!

commenti